INTERNET OF THINGS

Rete di oggetti dotati di tecnologie di identificazione, collegati fra di loro, in grado di comunicare sia reciprocamente sia verso punti nodali del sistema, ma soprattutto in grado di costituire un enorme network di cose dove ognuna di esse è rintracciabile per nome e in riferimento alla posizione.

Lessico del XXI Secolo (2012), TRECCANI​
QUALUNQUE DEVICE
CHIUNQUE
QUALUNQUE NETWORK
OVUNQUE
IN QUALSIASI MOMENTO
QUALUNQUE INDUSTRIA

Si tratta quindi di una tecnologia che permette di massimizzare le capacità di raccolta e utilizzo di dati da una moltitudine di sorgenti (prodotti industriali, sistemi di fabbrica, veicoli di trasporto…) a vantaggio di una maggiore digitalizzazione e automazione dei processi, della facoltà di sfruttare machine learning e intelligenza artificiale per creare nuovi business e servizi a valore per clienti e consumatori.

Ognuno di noi, ogni giorno, usa senza saperlo oggetti riconducibili all’internet delle cose. Questi possono essere orologi di ultima generazione, stampanti o applicazioni per la domotica.

Ogni cosa, purché dotata di un indirizzo IP e di una rete di acquisizione e trasmissione dati, può rientrare nell’Internet delle cose.

La più grande sfida per l’ IoT, non sono tanto le tecnologie quanto le vision necessarie a comprendere come la reingegnerizzazione dei processi legata all’identificazione univoca porti in azienda un’integrazione, una velocità e una trasparenza tali da imporre nuovi regimi di controllo e di efficienza a qualsiasi livello organizzativo.

La questione non è tanto se farlo o meno: il passaggio, infatti, è

Globalizzazione, time to market, competizione e digitalizzazione sono solo alcuni dei drivers di una digitalizzazione intelligente che vede la IOT come una piattaforma a cui tutte le aziende, prima o poi, dovranno tendere.

Attualmente le applicazioni di monitoraggio e controllo remoto presentano una delle più grandi sfide degli ultimi anni.  In molti casi, i prodotti sul mercato hanno grandi limitazioni e sono in grado di fornire soluzioni soltanto parziali, nonostante con l’uso di nuove tecnologie e dispositivi e con l’utilizzo di nuove reti di comunicazione a distanza sono stati raggiunti risultati importanti.

ISAXIS SPA Società UNIPERSONALE

Via San Gennaro, 28
60027 Osimo (AN) – Italia

Partita Iva e Cod. Fiscale: IT 02607070428
Numero REA AN: 201185
Identificativo univoco recapito
Fatture elettroniche: T04ZHR3

Sei interessato a SYNABOX? Contattaci!

+39 071 2867201
+39 071 2867302

info@isaxis.com